INNER TOUNGE – FAVOURS

Dire che la voce è l’affascinante punto di forza del debutto di Inner Tounge potrebbe essere appropriato, visto che illumina tutte le sue canzoni con il suo fare gentile, espressivo e spontaneo.
“Favours” (fuori il 25 maggio su Karakter) è, in realtà, molto di più: un album concentrato in dodici tracce che rivela un autore/produttore sorprendentemente già completo e maturo nel suo ruolo.
Le sue canzoni sono elaborate, con arrangiamenti azzeccati e strumentazione minimale, e i suoi testi, sono criptici quanto irresistibili.

Il primo estratto dall’album è “Teeth”, accompagnato da un bellissimo video animato da Patrick Sturm, con un trofeo spaccato che rende omaggio al suo mentore Jörg Schlick e al collettivo Lord Jim Loge.

L’album combina la leggerezza del tocco che distingue i Death Cab For Cutie, con la genuina perfezione di Sohn e l’intuizione di Chet Faker.
Con beat ed elementi eleganti che ricordato anche James Blake, la musica di Inner Tounge vanta una delicatezza e una profondità sorprendenti che vanno addirittura oltre gli artisti con cui è cresciuto.