CERCAVO UN MODO PER OSSERVARE LO SCORRERE DEL TEMPO DALL’ESTERNO, SENZA FARNE PARTE.

Vito Gatto è un violinista.
Vito Gatto è un compositore.
Vito Gatto è un produttore.

Dopo il percorso decennale con la band io?drama e le esperienze come strumentista con artisti del calibro di Blonde Redhead e Einstürzende Neubauten, Vito Gatto pubblica il suo primo lavoro solista, Moving Air, attraverso l’etichetta milanese doubledoubleu, fondata dal producer EEGO.

Il 15 dicembre è uscito, sempre per doubledoubleu, Wood And Meat”, un nuovo EP di 4 tracce che completa il percorso cominciato con il precedente album, con l’ambizione di affermare Vito Gatto nel panorama della musica elettronica internazionale.
Prenditi una pausa dalla tua frenetica vita, chiudi gli occhi e lasciati trasportare

“Cercavo un modo per osservare lo scorrere del tempo dall’esterno, senza farne parte.
La musica può farlo.
In questa nuova produzione suoni classici di archi, pianoforte, canti di violino si scontrano e si mescolano con il suono elettronico concreto, proveniente da rumori naturali, organici e sintetici. Legno e carne manipolati dalla tecnologia, volontariamente.
Viaggiando tra passato e futuro attraverso il presente, noncuranti della propria origine”.